Trevi, oltre 200 bambini in piazza Mazzini per essere "Uniti nello Sport per vincere nella Vita"Versione stampabile


immagine sinistra

TREVI, 6 maggio 2014 – Una mattina dedicata allo sport, all'integrazione e alla socialità. Grande festa martedì (oggi) in piazza Giuseppe Mazzini per la seconda ed ultima tappa della quinta edizione di "Uniti nello Sport per vincere nella Vita", l'iniziativa realizzata dal Cip (Comitato Paralimpico Italiano) dell'Umbria e dalla Provincia di Perugia in collaborazione con il Comune di Trevi, il Coni Umbria, l'Inail Umbria ed l'Ufficio scolastico regionale dell'Umbria. Sono stati circa 200 i ragazzi, in rappresentanza di 10 classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado dell'Istituto Comprensivo "Tommaso Valenti" di Trevi, che si sono cimentati nelle seguenti discipline sportive: arrampicata sportiva, tiro con l'arco, freccette, sitting volley, bocce, tai chi e calcio a cinque. Insieme a loro erano presenti i ragazzi disabili delle associazioni sportive Kt Gubbio, Tarsina di Gualdo Tadino, Polisportiva Disabili Foligno e Pantera di Umbertide. Tutti insieme per dare vita alla piena integrazione delle persone disabili nella scuola attraverso i valori dello sport.

L'iniziativa, che ha riscontrato un bel successo anche grazie alla collaborazione logistica di alcune realtà associative del territorio come la Pro Trevi del presidente Franco Spellani, ha visto la presenza di: Francesco Emanuele, presidente Cip Umbria; Ubaldo Cecilioni, vice presidente Cip Umbria; Paolo Taddei, vice presidente vicario Cip Umbria; Laura Zampa, consigliere della Provincia di Perugia delegato alla promozione di progetti per la rimozione degli ostacoli ambientali alla piena integrazione delle disabilità in ambito scolastico; Bernardino Sperandio, sindaco del Comune di Trevi; Roberto Venturini, assessore allo sport e alle politiche sociali del Comune di Trevi; Roberto Sparnaccini, delegato Coni per la provincia di Perugia; Simona Perugini, dirigente scolastica dell'istituto comprensivo "Tommaso Valenti"; Caterina Piernera, responsabile ufficio educazione fisica dell'Ufficio Scolastico Regionale dell'Umbria. Erano presenti, per aiutare e per spiegare ai ragazzi come praticare i vari sport, anche alcuni tecnici tra cui: Benito Montesi, responsabile nazionale del Sitting Volley; Luigi Bertini, coordinatore tecnico nazionale del Sitting Volley; Giancarlo Pagiotti, direttore tecnico Figest Umbria; Pasquale Fraticelli, istruttore federale giovanile della Fib; Mattia Lorenzi, maestro di arti marziali dell'Italy Cka di Perugia; Luca Torcolo, istruttore di arti marziali dell'Italy Cka di Perugia.

"In cinque anni - ha commentato il presidente del Cip, Francesco Emanuele - abbiamo visitato con questa manifestazione 15 comuni dell'Umbria. Speriamo di continuare così, con questo riscontro positivo. Dove siamo andati c'è sempre stata una grande festa".

"È la mia ultima giornata di questa avventura durata cinque anni", ha dichiarato la consigliera provinciale uscente, Laura Zampa. "E durante questo periodo - ha proseguito - le sinergie sono rimaste inalterate. Spero che il Comitato Paralimpico Italiano dell'Umbria porti avanti questo progetto e, allo stesso tempo, che venga sostenuto dalla Regione Umbria che, mi auguro, se ne faccia carico e lo sviluppi nelle idee anche in collaborazione con il mondo della scuola".

"Sono contento di aver aderito a questa iniziativa - ha affermato anche Bernardino Sperandio, sindaco del Comune di Trevi - perché ha dato la possibilità ai ragazzi di esprimersi agonisticamente ed in amicizia".

Parole di soddisfazione per l'esito della mattinata sono state espresse anche da tutti gli altri rappresentati istituzionali presenti. 

(Luana Pioppi)


06/05/2014

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Luglio  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico