Brunello Cucinelli alla presentazione dell'Asda Superteam Libertas PerugiaVersione stampabile


immagine sinistra
PERUGIA - Grande festa per la nascita dell’Asda Superteam Libertas Perugia, la prima squadra di pallamano in carrozzina d'Italia sponsorizzata dalla Fondazione del cavaliere Brunello Cucinelli e della moglie Federica Benda. La cerimonia si è tenuta sabato 14 febbraio, dalle ore 9 alle 12, presso la sala Congressi e la palestra dell'istituto Capitini di Perugia alla presenza di alcune delle classi della scuola secondaria di primo grado Bonfigli di Corciano e di quelle di secondo grado come l’istituto Cavour Marconi, Capitini ed il liceo scientifico Alessi. Più che una presentazione di una squadra sportiva è stato il racconto di come un gruppo di ragazzi disabili abbia voluto, con tutte le loro forze, creare un gruppo utilizzando la carrozzina come mezzo di integrazione nello sport e nella vita di tutti i giorni. Una storia che ha avuto origine nel giugno del 2013 nel campo polivalente del Parco attivo del Centro servizi Grocco di Perugia grazie alla collaborazione di alcuni operatori dell’Usl Umbria 1. Ma la spinta propulsiva all’avvio della sua attività è arrivata grazie al sostegno della Fondazione del cavaliere Brunello Cucinelli, che ha fornito tutto il materiale necessario per la formazione, l'allenamento e le gare dei ragazzi. Erano presenti all’iniziativa, moderata dalla “iena” Mauro Casciari, Carla Casciari, vicepresidente ed assessore regionale al welfare ed istruzione; Dramane Diego Wague', assessore al welfare del Comune di Perugia; Filiberto Franchi, assessore allo sport del Comune di Bastia Umbra, Francesco Emanuele, presidente del Cip Umbria; Marco Castellani, presidente Asda Superteam Libertas; Raffaele Goretti per l'Osservatorio regionale sulla condizione delle persone con disabilità; Luca Volpini, operatore Superteam; Andrea Castellani, capitano del Superteam; Caterina Piernera, in rappresentanza dell'Ufficio scolastico regionale; e gli ospiti d'onore: Brunello Cucinelli e la moglie Federica Benda. Ha aperto gli interventi Francesco Emanuele che ha sottolineato come l’Italia sia un “passo indietro rispetto all’Europa nella pallamano in carrozzina” e ha ringraziato “chi ha permesso di fare nascere questa realtà”.Subito dopo Raffaele Goretti ha dichiarato che sta preparando un rapporto sulla poca accessibilità alle strutture nella regione che presenterà a breve in Regione. Marco Castellani, presidente del Superteam e padre di Andrea e Francesco (due ragazzi della squadra), visibilmente emozionato ha spiegato che tutto questo è stato reso possibile grazie alla volontà dei ragazzi. Toccante è stato l’intervento del figlio Andrea, il capitano, che ha detto che “non è stato facile per alcuni genitori decidere di mettere il proprio figlio in carrozzina. Ma lo sport aiuta a crescere e a trovare l’autostima che non è una cosa ovvia per chi ha problemi di autonomia come noi”. La squadra, infatti, non è composta solo da disabili degli arti inferiori ma anche da ragazzi affetti da altre patologie. Di seguito il cavaliere Brunello Cucinelli ha dichiarato: “Avete fatto una cosa bellissima ed è stato un piacere aiutarvi. È stato un piacere aiutarvi e continuerò a farlo”. Poi, mentre il presidente Emanuele lo ha omaggiato con un gagliardetto ricordo, Cucinelli ha anche detto che “sono amico del presidente del Coni, Giovanni Malagò, e sono certo che ci saranno per voi delle sorprese in futuro”. La vicepresidente Carla Casciari, invece, ha sottolineato che "la parola di questa mattina è: coraggio. Quello che hanno avuto i ragazzi, i genitori e la sanità che ha contribuito a costruire tutto questo". Pensiero condiviso anche dagli assessori Dramane Diego Wague' e Filiberto Franchi. Subito dopo i 18 ragazzi (di età compresa tra i 6 e i 22 anni), allenati dal bastiolo Marco Contini, si sono spostati presso la palestra del Capitini e sotto lo sguardo dei loro coetanei hanno disputato una partita tra di loro. Ha voluto prendere parte a questa esibizione anche Mauro Casciari che in carrozzina ha provato a passare la palla ai suoi compagni di squadra. 

Rosa squadra Asda Superteam Libertas Perugia: Florin Birsanu, Sara Brunori, Andrea Castellani, Francesco Castellani, Lorenzo Cioccoloni, Elena Cirimbilli, Michele Del Citerna, Elia De Lisi, Gianluca De Lisi, Mehdi El Kabdy, Munir Fallaha, Simion Mancini, Anna Martinelli, Matteo Pierassa, Enrico Piselli, Maria Shalabì, Andrea Tomassini. All.: Marco Contini.

(Luana Pioppi)


14/02/2015

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Settembre  >>
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico