Il presidente nazionale Luca Pancalli si complimenta con Gianluca TassiVersione stampabile


immagine sinistra

ROMA - Grande soddisfazione per tutto il mondo paralimpico italiano per la prestazione di Gianluca Tassi, il primo pilota disabile italiano ad aver partecipato e concluso la Dakar, il raid off road più duro del mondo. L'obiettivo non era vincerla ma concluderla per dimostrare che "la volontà non ha limiti". Gianluca lo ha fatto chiudendo in 42esima posizione nella categoria auto (primo della classe T2), lasciando dietro di sé anche alcuni piloti normodotati, senza contare quelli che si sono ritirati durante i 12 giorni di gare.

Lunedì scorso anche il presidente nazionale del Cip, Luca Pancalli, ha telefonato a Gianluca Tassi per complimentarsi della sua prestazione, appena rientrato in Italia dall’Argentina. Era presente alla chiamata Francesco Emanuele, presidente Cip Umbria, che si trovava a Roma incontrare il numero uno del Comitato paralimpico.

Intato la prestazione di Gianluca sta facendo il giro dei media mondiali. E' stato ospite già ad alcune trasmissioni sportive di Sky e di Rai Sport, ieri è stato il protagonista anche di un servizio curato da "La Vita in diretta", il format in programma nel primo pomeriggio su Rai1.

(Luana Pioppi)



18/01/2017

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Luglio  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico