Marco Peciarolo entra a far parte del Consiglio Federale della FisdirVersione stampabile


immagine sinistra

TERNI - Marco Peciarolo, nome noto nello sport paralimpico umbro e nazionale, entra a far parte del Consiglio Federale della Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali. Ternano doc, una vita passata prima in vasca e poi sul bordo ad insegnare nuoto ad atleti normodotati e disabili, Peciarolo entra a far parte della squadra del Presidente Federale Marco Borzacchini come Consigliere Federale, mantenendo la carica di referente tecnico nazionale di disciplina. Alla guida di una nazionale nessuno ha fatto meglio di lui: in totale sono 310 le medaglie conquistate dai suoi ragazzi in eventi internazionali, europei e mondiali, dedicati ad atleti con disagio intellettivo e relazionale e con sindrome di Down.

“Sono e rimarrò prima di tutto un tecnico, - afferma - è l’abito che mi sento cucito addosso meglio di qualunque altro, ma quando si è aperta la possibilità di entrare a far parte del consiglio federale FISDIR non ho esitato un attimo; ho voglia di imparare a vedere le cose da un punto di vista diverso, imparando molto, ma ho anche l’esigenza di mettere a disposizione la mia esperienza a disposizione di un movimento in continua crescita”.

La Fisdir, che ha optato per il cambio del nome in Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali (precedentemente Federazione Italiana Sport Disabiità Intellettiva Relazionale), vanta oggi in Italia oltre 8000 tesserati e 350 società sportive dislocate sul territorio e svolge la propria attività sotto l’ombrello del Comitato Italiano Paralimpico, recentemente riconosciuto in modo ufficiale come Ente Pubblico.

“I cambiamenti nello sport paralimpico sono stati molti in questi anni – continua Peciarolo – prima la suddivisione delle attività tra le Federazioni Sportive in base alla disabilità, poi il traguardo del riconoscimento come Ente Pubblico che, al di là dell’aspetto giuridico, garantisce un reale riconoscimento della qualità del lavoro svolto ma, soprattutto, definisce lo sport per gli atleti disabili come una buona pratica, forse la migliore, per innalzare la qualità della vita della collettività”.

In Umbria, regione da sempre molto attiva nello sport paralimpico, sono ben 12 le realtà dislocate sul territorio che permettono a 184 atleti disabili intellettivi di fare sport. Numeri importanti per una regione che vede in Francesco Emanuele (Presidente Comitato Italiano Paralimpico Umbria) e Michele Barilari (Delegato Regionale Fisdir Umbria) le due figure più importanti con le quali, quotidianamente, Peciarolo si interfaccia: “A Francesco (Emanuele ndr) devo tutto, perché se sono entrato in contatto con questo mondo è merito suo, che ormai da decenni lotta la sua personale battaglia per sviluppare lo sport tra atleti disabili, con risultati visibili sotto gli occhi di tutti; Michele (Barilari ndr) rappresenta il nuovo che avanza, una persona giovane che volontariamente si dedica allo sviluppo dell’attività sportiva per atleti disabili intellettivi e relazionali, con risultati importanti testimoniati anche dai risultati dei nostri ragazzi, due su tutti il pongista Daniel Vicente D’Oria e il nuotatore Roberto Baciocchi, fiori all’occhiello dello sport paralimpico umbro”.

In una regione funestata dalle ultime scosse di terremoto, non si perde la speranza di continuare in questa fantastica opera di divulgazione dello sport riservato ad atleti disabili, e a confermarlo sono sempre le parole del neo consigliere: “Sicuramente gli ultimi accadimenti hanno colpito la nostra terra e le persone, ma siamo gente che conosce il valore e il culto del lavoro e della solidarietà, per questo continueremo a lottare, anche continuando a portare avanti i valori dello sport paralimpico, magari attraverso un grande evento che stiamo già progettando di organizzare per il prossimo anno”. Nel centro Italia il cuore pulsante del CIP e della FISDIR, nella speranza di poter presto parlare di cronaca sportiva!Buon lavoro Peciarolo, in bocca al lupo Umbria!



26/02/2017

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Ottobre  >>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico